REGISTRO STORICO F.M.I.

Al fine di tutelare e valorizzare al meglio la produzione Piaggio esistono dei registri storici che andiamo di seguito ad elencare.

Dall’entrata in vigore del  DM 17 Dicembre 2009 relativo alla disciplina e procedura per l’iscrizione dei veicoli d’interesse storico e collezionistico, il Registro Storico Nazionale FMI ha adeguato le proprie procedure e la relativa modulistica al fine di poter rilasciare il Certificato di Rilevanza Storica e Collezionistica.

Criteri d’iscrizione

Sono iscrivibili al Registro Storico FMI i motoveicoli (motocicli, ciclomotori, motocarrozzette, motocarri ecc.) che hanno compiuto i 20 anni di età. La Commissione si riserva la facoltà di non iscrivere i motoveicoli che non risultino completamente conformi all’originale, in ottime condizioni di conservazione o ben restaurati. I motoveicoli ed i ciclomotori di cui si richiede l’iscrizione dovranno essere privi di accessori anche se di serie e d’epoca. Si precisa che possono essere iscritti, al Registro Storico FMI, tutti i motoveicoli che rispondono ai requisiti di cui sopra, indipendentemente dall’inclusione del modello nell’elenco dei motoveicoli di interesse storico.

Il richiedente l’iscrizione al Registro Storico deve essere tesserato alla FMI per l’anno in corso, nonché proprietario del motoveicolo di cui richiede l’iscrizione,

il tesseramento si può effettuare tramite il VespaMotorClubRoma (affiliato FMI), successivamente si puo’ presentare domanda di iscrizione al Registro Storico.

Procedura per la richiesta d’iscrizione al Registro Storico Nazionale

Le procedure e la relativa modulistica, necessarie per la richiesta d’iscrizione al Registro Storico Nazionale, prevedono tre differenti casistiche di seguito specificate:

Procedura “A” : Motoveicoli muniti di regolare targa e libretto di circolazione nazionale e mai dismessi dalla circolazione

Scaricare e compilare il MODULO ” A ”
Modulo A

Procedura “B” : Motoveicoli muniti di targa e libretto di circolazione nazionale ma radiati d’Ufficio dal PRA o motoveicoli non muniti di regolare libretto di circolazione nazionale (radiati d’Ufficio dal PRA privi di libretto di circolazione, cancellati dal PRA per custodia in area privata, demoliti, nuovi mai immatricolati, di importazione estera, di origine sconosciuta, ecc.)

Scaricare e compilare il MODULO ” B ”
Modulo B

Epoca Sport : motoveicoli non abilitati alla circolazione stradale, bensì utilizzati in discipline sportive (Velocità e Cross) che ne precedono esclusivamente l’utilizzo in appositi impianti. L’iscrizione al Registro Storico è comprovata dal rilascio del tesserino di conformità storico-tecnica, valido ai soli fini sportivi.

Procedura A

  • tesserarsi al Vespa/Motoclub affiliato FMI richiedendo Tessera Vintage, ed allegare copia della tessera;
  • stampare il modello A, per la richiesta d’iscrizione al Registro Storico Nazionale ed il rilascio del Certificato di Rilevanza Storica e Collezionistica, compilarlo in ogni sua parte;
  • effettuare il versamento della quota di euro 60,00 sul conto corrente postale 29889037 intestato a Federazione Motociclistica Italiana (indicando nella causale “richieste d’iscrizione al registro storico”) ed allegare l’originale della ‘ricevuta';
  • effettuare 9 fotografie a colori del motoveicolo su fondo uniforme di colore neutro (2 lato destro, 2 lato sinistro, 1 anteriore, 1 posteriore, 1 ravvicinata e leggibile del numero motore, 1 ravvicinata e leggibile del numero di telaio ed 1 del telaio a distanza di un metro in direzione della zona dove il numero di telaio è posizionato); tali foto, dovranno essere del formato 10 X 15 e stampate esclusivamente con metodo fotografico.  Il motoveicolo va fotografato senza accessori (borse, parabrezza, portapacchi, bauletto, tappetino, ecc.) anche se di serie, come da schema esplicativo;
  • effettuare la copia del libretto di circolazione da cui siano rilevabili i dati tecnici e da cui si evinca che il richiedente sia l’ultimo intestatario, nonché copia del foglio complementare o del CDP (certificato di proprietà); in caso di passaggio di proprietà in corso occorre allegare copia del documento che lo attesti (documento provvisorio di circolazione) e copia di un documento d’identità; e infine copia codice fiscale
  • nel caso trattasi di ciclomotore non provvisto di libretto di circolazione con intestazione, ma con certificato di conformità o privo anche di quest’ultimo, occorre allegare la dichiarazione di proprietà con copia di un documento d’identità;

Procedura B

  • tesserarsi al Vespa/Motoclub affiliato FMI richiedendo Tessera Vintage, ed allegare copia della tessera;
  • stampare il modello B, per la richiesta d’iscrizione al Registro Storico Nazionale ed il rilascio del Certificato di Rilevanza Storica e Collezionistica, compilarlo in ogni sua parte;
  • effettuare il versamento della quota di euro 100,00 sul conto corrente postale 29889037 intestato a Federazione Motociclistica Italiana (indicando nella causale ‘richiesta d’iscrizione al registro storico’) ed allegare l’originale della ‘ricevuta';
  • effettuare 10 fotografie a colori del motoveicolo su fondo uniforme di colore neutro (2 lato destro, 2 lato sinistro, 1 anteriore, 1 posteriore, 1 ravvicinata e leggibile del numero di motore, 1 ravvicinata e leggibile del numero di telaio, ed 1 del telaio a distanza di un metro in direzione della zona dove il numero di telaio è posizionato, 1 ravvicinata e leggibile del numero di omologazione (nei casi in cui è presente sul telaio); tali foto, dovranno essere del formato 10 X 15 e stampate esclusivamente con metodo fotografico; il motoveicolo va fotografato senza accessori (borse, parabrezza, portapacchi, bauletto, tappetino, etc.) anche se di serie, come da schema esplicativo;
  • effettuare la copia di ogni documento (visura od estratto cronologico del PRA, certificato d’origine, ecc.) di cui si è in possesso (per i motoveicoli di cui si conosce il numero di targa è obbligatorio allegare copia dell’estratto cronologico richiesto al PRA);
  • compilare ed allegare la dichiarazione di corretta conservazione del motoveicolo (su apposita modulistica predisposta) e la copia di un documento d’identità, nonché una dichiarazione di proprietà (su apposita modulistica prediposta);
  • allegare, in originale, la dichiarazione dell’officina (su apposita modulistica predisposta) che ha eseguito i lavori, attestante quanto effettuato (recupero,ripristino,manutenzione,verifica, ecc.);
  • Nel caso si conosca il numero di targa del veicolo è obbligatorio allegare estratto cronologico richiesto al PRA.allegare copia documento identità e copia codice fiscale

Nel caso trattasi di motoveicolo radiato d’Ufficio dal PRA, munito di regolare targa e libretto di circolazione, occore inoltre allegare la copia del libretto di circolazione; per questa casistica non è prevista la visione del motoveicolo, pertanto, dopo aver eseguito quanto sopra indicato, il richiedente dovrà inviare in busta chiusa, ad uno degli esaminatori nazionali presenti nell’apposito elenco consultabile sul sito federale, la predetta documentazione.

ATTENZIONE : TUTTI I CICLOMOTORI (vespa 50) NON ANCORA IMMATRICOLATI CON TARGA QUADRATA POSSONO PRESENTARE DOMANDA CON IL CERTIFICATO DI CONFORMITA’ (vecchio librettino)

IMPORTANTE

  • Il veicolo deve essere posizionato in tutte le pose davanti ad uno sfondo neutro
    (ad esempio un muro chiaro e uniforme) e, nel caso di veicoli riverniciati, non deve presentare troppi riflessi e specchiature di immagini sulla carrozzeria.
  • Il veicolo non deve aver montato nessun tipo di accessori, tappetini, parabrezza, portapacchi, bauletto o borse anche se di serie
    (sono ammessi cupolini se originali e specchietti obbligatori per la circolazione)
  • Per moto Derivate con carena allegare anche due foto del motore senza carena, una per ciascun lato.

 

QUOTA DA VERSARE PER L’ISCRIZIONE AL REGISTRO STORICO FMI

per   MODELLO   “A”   EURO 60,00
per   MODELLO   “B”   EURO 100,00

mediante versamento* sul c/c postale n. 29889037
intestato a: Federazione Motociclistica Italiana – VialeTiziano 70 – 00196 Roma
(allegare alla richiesta di Registro storico la parte originale del bollettino con dicitura “ricevuta di versamento”)

IMPORTANTE: scrivere la causale :  quota iscrizione al registro storico
(*La quota versata non sarà rimborsata in caso di rifiuto dell’iscrizione)

ATTENZIONE : Esclusivamente i soci del Vespa Motor Club Roma possono consegnare tutta la loro documentazione completa presso il PUNTO CLUB che si svolge ogni primo giovedi del mese al “Ristorante Il Molino” sito in via Ardeatina 968/972 dalle ore 19,00 in poi  (100 mt dall’uscita 24 esterna del Raccordo anulare).

Per ogni informazione si consiglia inviare una mail o contattare telefonicamente il consigliere e responsabile del registro storico :

NUNZIO BONANNO
Referente Moto d’Epoca FMI
mail : bonannonunzio@gmail.com
cell. 329 1820402  n.b. disponibile per i soli soci dalle 18 alle 20 Lun./Ven.

I nostri soci versano una quota associativa annuale ed hanno diritto ad essere seguiti nella preparazione della documentazione e consigliati nel migliore dei modi. Pertanto ogni decisione in merito ai risultati della valutazione è presa esclusivamente dalla commisione d’epoca federale.

Chi non è iscritto al VespaMotorClubRoma è pregato gentilmente di richiedere informazioni direttamente alle Federazioni, conservatori dei Registri Storici o alle compagnie assicurative in quanto il nostro non è un servizio pubblico.

N.B. L’evasione della pratica richiede circa 160 GIORNI

Per eventuali richieste di notizie sullo stato della pratica ci si può rivolgere al registro storico online o all’esaminatore di riferimento non prima di 120 giorni dalla data di spedizione

Le moto stradali e sportive ma in assetto stradale sono di tipologia turismo; le moto fuoristrada di tipo turistico (Yamaha XT, Honda XL, etc.) sono di tipologia scrambler.

Per le moto Classiche e Postclassiche si considera come anno di produzione l’anno di prima immatricolazione.

Per la cilindrata riportare quanto scritto alla medesima voce sul libretto di circolazione

N.B. La targa metallica verrà assegnata, a discrezione della commissione esaminatrice, solo alle Moto o Scooter (Vespa) con oltre 30 anni prodotte fino al 1981 compreso, non da competizione o derivate, che dalla documentazione inviata risultino in ottime condizioni di conservazione o restaurate minuziosamente nel rispetto dell’originalità, per i ciclomotori la targa metallica viene assegnata solo se si tratta di modelli particolarmente rari.

Qualora la domanda risultasse errata o mancante di alcuni dati fondamentali, la Commissione Moto d’ Epoca della FMI provvederà a comunicare tramite lettera scritta le istruzioni necessarie.

Quanto richiesto dovrà pervenire alla Commissione entro 60 giorni altrimenti la pratica verrà archiviata e l’importo del versamento non sarà rimborsato. A registrazione avvenuta, verrà inviato al richiedente il certificato di iscrizione corredato di foto del motoveicolo e di timbro a secco di convalida del documento.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti sul Registro Storico FMI potete chiamare :

Federazione Motociclistica Italiana
tel.06 32488 219 fax 06 3218 477
(9.30 alle 12.30 dal lunedì al venerdì)
o inviare una e-mail a motoepoca@federmoto.it


Registro storico Vespa

Il Registro Storico Vespa ha lo scopo di tutelare il patrimonio tecnico, storico e di costume legato all’esistenza della Vespa, facendo conoscere i metodi di conservazione delle Vespe storiche, che hanno segnato la storia delle due ruote in tutto il mondo. Tre sono i livelli di omologazione rilasciati: 1° targa Oro, 2° targa Argento, 3° targa Bronzo. La commissione tecnica annoterà sul libretto di omologazione eventuali difetti od imperfezioni, ma resta pur sempre la  possibilità di far sistemare il mezzo e sottoporlo a nuovo giudizio. Questo l’iter per ottenere l’omologazione:

  1. Richiedere al Vespa Club l’apposita domanda di omologazione
  2. Allegare n° 10 fotografie (formato minimo 9×12) del veicolo di cui:
    • n° 3 foto lato destro
    • n° 2 foto lato sinistro
    • n° 1 foto vista 3/4 anteriore
    • n° 1 foto vista 3/4 posteriore (targa leggibile)
    • n° 1 foto del blocco motore
    • n° 1 foto del manubrio (visto da sopra)
    • n° 1 foto della Vespa prima del restauro (no se conservata)
      Importante: allegare anche un campione della sua colorazione
  3. Versamento di 60 Euro sul c/c 16077380 intestato a Luigi Frisinghelli, conservatore del Registro Storico Vespa

E’ necessario che le foto siano a colori, chiare, con fondo neutro. Non sono ammesse Polaroid. Per evitare disguidi e ritardi nel definitivo espletamento della pratica, le domande incomplete o compilate in modo superficiale, non potranno essere prese in considerazione e verranno restituite al proprietario. Non saranno comunque accettate domande di motoveicoli che, pur avendo caratteristiche di autenticità, siano in condizioni di degrado tali da risultare impresentabili.

I soci del Vespa Club Roma possono indirizzare la domanda direttamente al Conservatore Luigi Frisinghelli o contattando Nunzio Bonanno cell. 329 1820402 (disponibile per i soli soci dalle 18 alle 20 dal Lunedì al Venerdì), che provvederà ad inoltrarla al Comitato Tecnico. Di seguito l’ indirizzo ed i recapiti telefonici del Conservatore del Registro Storico Vespa:

LUIGI FRISINGHELLI
Piazza S.Osvaldo, 2
38068 Rovereto (TN)
tel: 0464 433738 – fax: 0464 433069